COVERSTORY

Nella fabbrica 4.0 l'operaio è flessibile e specializzato

Redazione Web
Nella fabbrica 4.0 l'operaio è flessibile e specializzato

Umberto Tossini, chief human capital officer Lamborghini

Nelle linee produttive Lamborghini il lavoro ripetitivo lo fanno i robot. E negli uffici la discontinuità diventa un valore aggiunto, così che ogni area aziendale diventa un "development park" per i collaboratori

C'era una volta la fabbrica super-fordista di Tempi Moderni, con l'operaio Charlie Chaplin in salopette alle prese con ingranaggi, leve e catene di montaggio. L'esatto contrario della fabbrica 4.0 della Lamborghini, dove da qualche mese nasce anche il nuovo super Suv Urus che sta superando ogni più rosea previsione. «Il tempo standard di produzione assegnato a un operaio in altre realtà automotive è di un minuto o un minuto e mezzo» dice Umberto Tossini, Chief Human Capital Officer di Lamborghini,...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag