Softbank porta gli smartphone in Borsa

Redazione Web
Softbank porta gli smartphone in Borsa

Il gigante tecnologico giapponese SoftBank porta in Borsa a Tokio autonomamente il suo core business della telefonia mobile. L’azienda e i suoi consulenti sembrano fiduciosi che la domanda sia abbastanza elevata da eliminare la rete di sicurezza di un prezzo flessibile. I non giapponesi in genere conoscono SoftBank per le grandi scommesse del Vision Fund da 100 miliardi di dollari su grandi nomi come WeWork e Uber. Ma si tratta principalmente di un'azienda di telecomunicazioni - e un investimento potenzialmente interessante quando i mercati sono incerti come lo sono al momento. Una società con flussi di cassa stabili, dividendi regolari e consumatori vincolati a contratti di telefonia mobile a lungo termine è una scommessa relativamente sicura. La quotazione (Ipo) offre agli investitori la possibilità di acquistare un terzo dell'attività mobile di SoftBank - e il regolare pagamento dei dividendi che genera - senza dover acquistare anche le incertezze di un gigante fondo di investimento tecnologico. Il ricavato dell'Ipo, che potrebbe essere il secondo più grande di sempre, aiuterà SoftBank a pagare i suoi debiti. Il settore delle telecomunicazioni ha attraversato anni di crisi diversificandosi in nuove linee di business e accumulando montagne di debiti. Le aziende hanno anche speso molto per aggiornare le loro reti per far fronte all'esplosione dei dispositivi intelligenti e per prepararsi alla connettività 5G.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag