WIN THE BANK

Come faremo senza le Bcc,
alla prossima crisi?

Le banche di credito cooperativo, che hanno sostenuto imprese e famiglie negli anni del credit crunch, rischiano di essere spazzate via dalla riforma che impone la prevalenza dei rischi verso i soci

Valerio Malvezzi*
Ora la politica difenda le banche dagli avvoltoi
Le cosiddette “riforme” del sistema bancario degli ultimi anni sono, in realtà, rivoluzioni. La loro portata va ben oltre la pretesa limitatezza di tema riservata agli addetti ai lavori, poiché, in realtà, riguarderà le famiglie e le imprese italiane. La cosiddetta “riforma” delle Bcc (banche di credito cooperativo) non è affatto tale ma, come si è detto, una rivoluzione. Se i rischi che la banca deve compiere, per suo stesso statuto, sono legati al territorio, è di tutta evidenza che...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag