Uncategorized

Venezia 74, due cortometraggi di giovani studenti dell’Università di Cagliari

Ci sono anche due cortometraggi realizzati dagli studenti dell’Università di Cagliari alla 74ma edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica che comincia oggi a Venezia. Sono stati resi ufficiali le date e gli orari delle proiezioni.
Si comincia con “L’ultimo miracolo”, firmato dal regista Enrico Pau, che sarà presentato alla stampa alle 19.45 di giovedì 7 settembre nella Sala Perla 2, mentre la prima ufficiale del film è fissata per l’indomani alle 14 nella Sala Perla (con un’ulteriore proiezione il 9 settembre alle 9).
 
Il cortometraggio è nato come saggio finale di un laboratorio di regia svoltosi all’Università di Cagliari per iniziativa del Centro di ricerca sulla formazione agli audiovisivi del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio (CELCAM) diretto da Antioco Floris, e viene presentato come evento speciale della 32a Settimana Internazionale della Critica, sezione SIC@SIC – Short Italian Cinema. Gli studenti che hanno partecipato al laboratorio e al cortometraggio – Alessio Cadeddu, Andrea Perra, Andrea Staffa, Carlo Murtas, Gianluca Caboni, Giorgio Borrelli, Marco Camba, Michele Carta, Riccardo Soro, Simona Ledda, Simona Loddo, Stefano Savona, Roberta Vinci – hanno lavorato fianco a fianco al regista e alla troupe di professionisti per elaborare la sceneggiatura, supportare nelle riprese e nella produzione, gestire gli aspetti organizzativi.
Il secondo cortometraggio realizzato dagli studenti dell’Università di Cagliari, “Futuro prossimo”, è firmato da Salvatore Mereu e sarà presentato ufficialmente venerdì 8 settembre alle 17 nella Sala Giardino, dopo l’anteprima di domani alle 15.15 al PalaBiennale.
 
Il film del regista nuorese è stato selezionato nella sezione “Orizzonti” della Mostra, ed è prodotto in collaborazione con la casa di produzione “Viacolvento” nell’ambito delle attività formative del Master per FilmMaker promosso dalle Università di Cagliari e Sassari e gestito dal Centro di ricerca sulla formazione agli audiovisivi (CELCAM) del Dipartimento di Storia, Beni culturali e territorio di Cagliari, con il supporto dell’Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, Informazione, spettacolo e sport della Regione Autonoma della Sardegna. Si tratta quindi di un cortometraggio frutto di un processo formativo elaborato negli anni in cui le competenze di natura accademica sono coniugate con chi lavora sul campo e conducono alla realizzazione di prodotti professionali di alta qualità.
Questi i nomi degli studenti che hanno partecipato alla realizzazione di “Futuro prossimo”: Davide Dal Padullo (montaggio), Andrea Serra (scenografia), Chiara Fadda (costumi), Gabriele Ghiani (segretario di edizione), Samuele Deiana (aiuto regia), Viola Cannas (ispettore di produzione), Lucrezia Degortes (assistente di produzione), Andrea Deidda e Andrea Marongiu (assistenti fotografia).
La presenza alla Mostra di Venezia dei due cortometraggi è un evidente riconoscimento della qualità del lavoro svolto in questo settore dall’Università di Cagliari che si segnala in tal modo come una delle realtà accademiche più attive a livello nazionale nell’ambito della formazione cinematografica e come un fondamentale luogo di formazione e di apprendistato al cinema in un contesto vitale e periferico come la Sardegna.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

To Top