Business

Lendix e Bei insieme a supporto delle imprese francesi ed europee

Il Gruppo Banca europea per gli investimenti (BEI), attraverso il Fondo europeo per gli investimenti (FEI), si è associato alla piattaforma Lendix per potenziare il finanziamento collettivo alle imprese europee ricorrendo a un fondo di cofinanziamento sostenuto dal Gruppo BEI con un importo pari a 18,5 milioni di euro. L’annuncio è stato reso noto lunedì 3 luglio 2017 presso la sede centrale di Lendix a Parigi, alla presenza del Ministro dell’Economia e delle Finanze francese Bruno Le Maire, del Vicepresidente della BEI Ambroise Fayolle e del fondatore e presidente del CdA di Lendix Olivier Goy. Hanno preso parte all’evento anche dirigenti di microimprese e di PMI beneficiarie di Lendix, venuti per condividere la loro esperienza.

 

Si tratta di un’iniziativa di finanziamento collettivo particolarmente innovativa, che rientra nell’azione prioritaria del governo francese e dell’Unione europea volta a sostenere le imprese. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze francese, compiaciuto, si è così espresso:

 

«La firma di questo progetto invia un segnale forte: attraverso il Gruppo BEI, l’Unione europea è presente in Francia per aiutare a finanziare progetti innovativi e a valore aggiunto. Testimonia l’impegno che abbiamo per i nostri imprenditori. La filiera d’eccellenza francese delle società di tecnologia finanziaria e delle start-up, di cui Lendix rappresenta uno dei numerosissimi esempi, renderà il proprio impatto decisamente più incisivo grazie a capitali europei. È il simbolo dell’Europa che investe.»

 

Grazie all’intervento del Gruppo BEI, il fondo di coinvestimento associato alla piattaforma di finanziamento Lendix raggiunge una capacità di 90 milioni di euro: sarà completamente dedicato al finanziamento e allo sviluppo delle PMI e microimprese francesi, spagnole e italiane con un doppio vantaggio: consentire un finanziamento collettivo agevolato, efficace e “vincente” sia per i soggetti privati che intendono investire, sia per gli imprenditori e i promotori di progetti in cerca di finanziamenti. Questi nuovi capitali si aggiungeranno ai prestiti realizzati da investitori privati anch’essi originati in Francia, Spagna e Italia. Lo scopo di questo sostegno europeo è attirare altri investitori e aumentare l’offerta di finanziamenti della piattaforma Lendix.

 

«È una nuova via di finanziamento molto promettente per le PMI e i promotori di progetto in Europa», ha sottolineato il vicepresidente della BEI Ambroise Fayolle durante l’evento. Egli ha aggiunto: «Una delle grandi priorità del Gruppo BEI è sostenere gli investimenti e le imprese nei loro progetti di sviluppo. Sono esse, infatti, che promuovono crescita e occupazione. Siamo molto lieti di essere il partner europeo della piattaforma Lendix – società leader nella tecnologia finanziaria – e di affiancarla nello sviluppo del finanziamento collettivo. Auspico che molti altri investitori si uniscano a noi in questo compito, per mobilitare nuovi finanziamenti diretti alle imprese.»

 

«Siamo molto lieti di accogliere il Gruppo BEI in veste di finanziatore nella piattaforma Lendix. Vediamo che, oltre agli investitori privati e istituzionali, vi sono anche istituzioni pubbliche di primo piano impegnate a favore dell’economia reale.» ha dichiarato il fondatore e presidente del CdA di Lendix Olivier Goy.

 

Dopo poco più di due anni di attività, Lendix – la piattaforma di finanziamento alle PMI nell’Europa continentale – ha consentito l’erogazione di oltre 95 milioni di euro di prestiti a PMI francesi, spagnole e italiane grazie sia a investitori privati che a investitori di rilievo quali la Bpifrance, CNP Assurances, Groupama, Zencap AM (gruppo OFI), Matmut o il fondo “Prêtons Ensemble” (Prestiamo Insieme), gestito dal Gruppo di investimento Eiffel.

 

Le PMI e le microimprese sono una priorità del Gruppo BEI, come vettori di crescita e di occupazione. Il Gruppo offre loro una gamma di strumenti diversificati che le agevola nell’accesso ai finanziamenti e le accompagna nella loro strategia di sviluppo. Nel 2016, le imprese hanno ottenuto 5,5 miliardi di euro d’investimenti, che corrispondono al 70% dell’attività del Gruppo BEI. Grazie all’intervento del FEI, in Francia sono state sostenute oltre 37 000 imprese, consentendo in tal modo di creare o di preservare 15 000 posti di lavoro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top