Business

Donne, non è ancora il vostro turno per comandare in azienda!

Oltre 2,5 milioni di posti ai vertici delle imprese italiane sono occupati da donne. Un numero cospicuo, pari al  27,5% degli amministratori ed alti dirigenti che guidano il nostro sistema produttivo. Ma la percentuale scende sotto il 25% nel giro nobile dei presidente e degli amministratori delegati. Insomma, non è (ancora) un Paese per donne: purtroppo.

Lo certifica la fotografia scattata dall’Osservatorio dell’imprenditorialità femminile di Unioncamere-InfoCamere a fine settembre 2017, in termini assoluti il numero più elevato di donne si incontra nel ruolo di consigliere: quasi 198mila quelle presenti nei cda delle aziende italiane, poco meno del 24% del totale.

In alcuni ruoli, poi, le manager arrivano quasi a sfiorare le quote di genere, introdotte con la legge Golfo-Mosca (120/2011) nelle società quotate e nelle aziende a controllo pubblico (la legge prevede che un terzo degli organi sociali sia attribuito al genere meno rappresentato).

Nel ruolo di socie amministratrici e socie accomandatarie, infatti, le donne rappresentano oltre il 30% del totale. Con numeri di tutto rilievo: oltre 197mila le socie amministratrici e quasi 151mila le accomandatarie.

A fronte di questa consistente presenza delle donne nelle imprese, resta il fatto che i gradini della scala gerarchica sono parecchio in salita per le nostre manager. Lo dimostra il fatto che la presenza femminile tende a rarefarsi nelle funzioni di vertice sia di governance sia in quelle più propriamente di management. Solo 30mila donne, a fronte di oltre 150mila uomini, ad esempio, hanno la carica di presidente (il 16,62%%), poco più di 5mila sono amministratore delegato o consigliere delegato (contro oltre 17mila uomini), 35mila le amministratrici (più del 22% a fronte di 120mila uomini), appena 611 (meno del 14%) i direttori contro 3.800 uomini.

E se come numero 1 le top manager sono ancora un numero contenuto, fa piacere notare che, almeno come numero 2, le donne si stanno facendo strada: oltre 15mila le vice presidente, una ogni 4 cariche registrate.

 

Persone con cariche di amministratori e ruoli dirigenziali nelle imprese registrate

TIPOLOGIA UOMINI DONNE TOTALE Donne% Uomini%
CONSIGLIERE 637.222 197.921 835.143 23,70% 76,30%
SOCIO AMMINISTRATORE 458.994 197.318 656.312 30,06% 69,94%
SOCIO ACCOMANDATARIO 346.112 150.885 496.997 30,36% 69,64%
AMMINISTRATORE 120.699 35.072 155.771 22,52% 77,48%
PRESIDENTE CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE 150.045 29.906 179.951 16,62% 83,38%
VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE 48.277 15.621 63.898 24,45% 75,55%
CONSIGLIERE DELEGATO 9.283 2.857 12.140 23,53% 76,47%
AMMINISTRATORE DELEGATO 8.342 2.180 10.522 20,72% 79,28%
DIRETTORE 3.779 611 4.390 13,92% 86,08%
Altro 4.889.039 1.903.713 6.792.752 28,03% 71,97%
Totale 6.671.792 2.536.084 9.207.876 27,5% 72,5%

 Fonte: Unioncamere-InfoCamere, Osservatorio per l’imprenditorialità femminile al 30 settembre 2017

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

To Top