Internet

Attacchi informatici: subito.it sceglie Akamai

In un momento in cui la sicurezza informatica è tornata alla ribalta con il virus WannaCry, capace di criptare i dati del computer e chiedere un “riscatto” agli utenti, tutte le aziende corrono ai ripari per evitare autentici disastri. Per questo motivo, Subito.it, la piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti, ha deciso di affidarsi a un autentico fuoriclasse del settore come Akamai Technologies, azienda leader nel content delivery. L’idea è quella di ottenere una protezione costante dalle intrusioni esterne e continuità del servizio senza incidere sulla qualità, anche durante gli attacchi. Le aziende devono necessariamente imparare a convivere con il rischio di intrusioni informatiche potenzialmente gravissime e devono necessariamente implementare le proprie difese, per evitare di perdere il lavoro. Per capire la gravità del problema basta pensare che Akamai rileva e mitiga, ogni settimana, oltre 5 milioni di richieste sospette dirette verso il sito www.subito.it. Non sempre e non necessariamente si tratta di virus dannosi, ma l’attenzione deve per forza restare altissima. “Per un sito internet popolare – ha commentato Marco Cupidi, CTO di Subito – , essere bersaglio di attacchi informatici fa parte della normalità. Grazie alle soluzioni per la sicurezza di Akamai possiamo focalizzarci su nuovi servizi e funzionalità, invece che passare il tempo a difenderci dagli attacchi per mantenere l’infrastruttura funzionante”. Non soltanto una questione di difesa, quindi, ma anche la possibilità, attraverso efficaci sistemi di protezione, di incrementare il business dell’azienda e di concentrare le proprie forze sull’implementazione di nuove strategie.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top